Primo obiettivo è una consensus internazionale sull’integrazione tra aferesi delle lipoproteine e nuove terapie ipolipemizzanti

Il 18 dicembre scorso a Roma è stato firmato l’atto costitutivo della società scientifica internazionale Migthy Medic. Il gruppo stava lavorando già da tempo sotto la guida della professoressa Claudia Stefanutti,  Responsabile dell’U.O. Tecniche Terapeutiche Extracorporee - Centro per lo Studio, Diagnosi e Terapia delle Dislipidemie e Prevenzione della Aterosclerosi  - Dipartimento di Medicina Molecolare “Sapienza” Università degli Studi di Roma, nonché coordinatrice della società: l’incontro di fine 2015 è stato l’occasione di formalizzare la nascita della società alla presenza di un notaio e di registrare ufficialmente l’adesione di due nuovi paesi, Austria e Francia, anche se l’obiettivo è crescere ancora nei prossimi mesi.

Leggi la notizia completa su Osservatorio Malattie Rare.

L’intervista alla Dott.ssa Claudia Morozzi: “Siamo riusciti a ridurre in molti pazienti adulti la frequenza delle sedute di aferesi aumentando la qualità di vita del paziente”

La dottoressa Claudia Morozzi lavora al Policlinico Umberto I al fianco della professoressa Claudia Stefanutti, Responsabile dell’U.O.Tecniche Terapeutiche Extracorporee. Il gruppo della professoressa Stefanutti ogni settimana tratta con aferesi delle lipoproteine circa 30 pazienti di ogni età affetti da dislipidemia su base genetica. “Grazie all’uso del farmaco Lomitapide – spiega la dottoressa Morozzi – siamo riusciti a ridurre in molti pazienti adulti la frequenza delle sedute di aferesi, aumentando la qualità di vita del paziente".

Leggi la notizia completa su Osservatorio Malattie Rare.

L'intervista al Prof. Alberto Zambon, Dipartimento di Medicina - DIMED, Università degli Studi di Padova, realizzata dai microfoni di Pharmastar

L'intervista è stata realizzata in occasione del congresso annuale della European Society of Cardiology (ESC), svoltosi a Londra a inizio settembre 2015. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare lo speciale dedicato a ESC 2015, redatto da Pharmastar.

L'intervista al Prof. Paolo Calabrò, Associato di Cardiologia II Universita' di Napoli, realizzata dai microfoni di Pharmastar

L'intervista è stata realizzata in occasione del congresso annuale della European Society of Cardiology (ESC), svoltosi a Londra a inizio settembre 2015. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare lo speciale dedicato a ESC 2015, redatto da Pharmastar.

L’Istituto Pasteur Italia sarà presente sulle reti RAI con uno spazio di sensibilizzazione tra quelli messi gratuitamente a disposizione dal Segretariato Sociale. La programmazione dello spot è prevista per questa settimana. Il video, con il titolo “Costruiamo insieme un futuro di salute”, ha tre formidabili attori (due ragazzini, Tommaso e Nicolò, e un’attrice-ricercatrice, Michelle) e vuole sensibilizzare il pubblico al binomio “buona ricerca-buona salute”, che è alla base della politica dell’Istituto Pasteur.

Attraverso un linguaggio semplice e ancorato al quotidiano, si vuole diffondere la conoscenza dell’Istituto e aprire alla curiosità di quanto di pasteuriano ci sia nella nostra vita. Lo spot è stato largamente apprezzato dal Network internazionale dei 33 Istituti Pasteur nel mondo: sarà quindi inserito nel sito di Parigi con sottotitoli in francese e in inglese.


Il sito www.associazioneanif.it è a cura di Osservatorio Malattie Rare.
Per eventuali problemi o segnalazioni inviare una e-mail all'indirizzo francescofuggetta@hotmail.com.


Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori informazioni